Come rimuovere la muffa dai vestiti

Come rimuovere la muffa dai vestiti

di Chiara Scaramella

Quando si vive in case umide, la muffa diventa un vero e proprio nemico: provoca antiestetiche macchie sui muri e riesce ad intaccare qualsiasi cosa, senza eccezione, purtroppo, nemmeno per scarpe e vestiti.

In questi contesti, oltretutto, può essere anche nociva per la salute, specialmente per persone allergiche o con pregresse patologie respiratorie, incrementando l’asma. Dunque è molto importante riuscire ad eliminarla e a vivere in ambienti asciutti.

Ma come rimuovere tutto dagli abiti, una volta che il danno è fatto?

Il metodo più utilizzato prevede, solitamente, l’utilizzo di una sostanza chimica: la candeggina; dato il suo elevato potenziale inquinante, però, è meglio preferirle rimedi naturali ed ecosostenibili.

Eccovi alcuni dei più efficaci!

Acqua ossigenata

Utilizzando l’acqua ossigenata debole al 3%, ovvero quella che adoperiamo quotidianamente come disinfettante, è possibile eliminare completamente la muffa dagli indumenti.
Bisogna lasciarla agire per molto tempo, anche per una notte intera, e successivamente lavare con sapone di Marsiglia.

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato può essere utilizzato come pretrattante prima di fare il bucato. Per favorire la sua azione bisogna inumidire l’indumento, cospargere la macchia con il bicarbonato e spazzolare per un paio di minuti. Successivamente si può procedere con il lavaggio di sempre.

Alcol alimentare

Un altro tra i rimedi più efficaci è quello di affidarsi a qualche goccia di alcol alimentare, ovvero quello che si utilizza per fare i liquori. Questo metodo dovrebbe “uccidere” la muffa in modo molto rapido.

La macchia persiste? Basta far asciugare l’indumento al sole e ripetere l’operazione!

Tea Tree Oil

Questo miracoloso olio essenziale ha numerosi usi, ma è senza dubbio il miglior estratto naturale da utilizzare contro la muffa grazie alle sue incredibili proprietà antimicotiche. Basta aggiungerne qualche goccia al bucato e la sua azione sarà formidabile.

Acqua bollente

Se i capi da recuperare possono essere esposti a lavaggi ad alta temperatura, questo metodo fa al caso vostro: lasciare in ammollo i vestiti nell’acqua bollente permetterà di eliminare rapidamente, e a costo zero, la muffa.

La procedura diviene ancora più efficace se abbinata all’utilizzo del Tea Tree Oil.

Pericarbonato di sodio

Il pericarbonato di sodio può essere utilizzato in due modi: o lo si aggiunge nella lavatrice assieme al bucato oppure lo si sfrutta come pretrattante in polvere.

È un rimedio molto utilizzato, specie sui capi bianchi o chiari.

Sale e limone

Uno dei migliori “rimedi della nonna” è il mix a base di due cucchiai di sale fino e un cucchiaio di succo di limone da applicare sulla macchia e strofinare con una spazzola: una volta sciacquato, poi, l’indumento va fatto asciugare al sole.

 

E voi, come eliminate la muffa dai vostri vestiti?

Scritto da: Redazione

Lascia un commento