Classic Blue: il colore Pantone 2020 nella moda

Classic Blue: il colore Pantone 2020 nella moda

di Silvia Semonella

Dopo il Greenery del 2017, l’Ultra Violet del 2018 e il Living Coral del 2019, l’azienda statunitense Pantone ha scelto, come fa da 21 anni, il colore che ritiene influenzerà lo sviluppo di prodotti in settori come la moda e il design durante quest’anno.

Si tratta del Classic Blue, che nella classificazione Pantone ha il codice 19-4052. 

Forse non tutti sanno che Pantone LLC è un’azienda americana che si occupa principalmente di tecnologie per la grafica, della catalogazione dei colori e della produzione del sistema di identificazione di questi ultimi. Il suo Pantone Matching System  ha acquisito grande importanza in ambito internazionale ed è utilizzato anche per la gestione dei colori nell’industria e nella chimica.

Il “Color of the Year” è nato nel 2000 e, due volte l’anno, la società ospita, in una capitale europea, un meeting a cui partecipano diversi gruppi di lavoro internazionali: dopo due giorni di dibattito, viene scelto un colore per l’anno seguente. Il risultato del meeting viene pubblicato, infine, sulla rivista Pantone View, usata da stilisti e designer per le creazioni da commercializzare.

La scelta del Classic Blue

Perché proprio il Classic Blue?

L’azienda lo ha definito un “blu senza tempo, elegante nella sua semplicità“, descrivendolo come un colore “rassicurante“, che ricorda il cielo al tramonto e “offre la promessa di proteggervi, facendo risaltare il nostro desiderio di avere fondamenta solide su cui appoggiarci e costruire“. La direttrice esecutiva del Pantone Color Institute, Leatrice Eiseman, ha inoltre aggiunto che questa nota cromatica è stata scelta perché offre la solidità e la fiducia di cui abbiamo bisogno nei tempi che stiamo vivendo: ci incoraggia a guardare oltre l’ovvio per allargare il nostro pensiero e ci sfida a pensare più profondamente per ampliare il nostro sguardo e aprirci alla comunicazione.

Il Classic Blue nella moda

Come spesso accade, la moda aveva anticipato questa tendenza: sulle passerelle primavera/estate 2020, infatti,  abbiamo visto questo colore nelle collezioni di Badgley Mischa, Salvatore Ferragamo e Marco De Vincenzo. Gli outfit proposti suggeriscono con decisione il total look; anzi,  il pezzo unico, ossia il vestito lungo, la jumpsuit, lo chemisier oppure il cappotto lungo e ampio. Non fatevi frenare dal timore di abbinarvi accessori in tono, come la borsa o le scarpe. Se preferite “spezzare”, il segreto è l’accostamento col denim o con il nero, suo perfetto complementare. Vi assicuriamo che il successo sarà garantito!

Questa tonalità, proprio perché simbolo di raffinatezza, sembra essere molto amata dai reali come Kate Middelton e Charlotte Casiraghi, fantastiche e elegantissime. Il motivo di tale scelta è ovvio: il blu è il colore più elegante di tutti. Classico, come suggerisce la tonalità Pantone 2020, ma allo stesso tempo mai banale o troppo cupo come il nero.

Scritto da: Redazione

Lascia un commento